Magnetoterapia

E’ una terapia basata sull’utilizzo di impulsi elettromagnetici a bassa frequenza, particolarmente indicata nella cura delle diverse sintomatologie provocate da stati infiammatori o patologie del sistema scheletrico: osteoporosi, fratture, artropatie di natura infiammatoria e degenerative, ecc.

Tali impulsi, eccitando le cellule, aiutano la rigenerazione dei tessuti ossei e cutanei. Migliorando la circolazione sanguigna e stimolando la produzione di endorfine da parte del sistema neurovegetativo si riduce il dolore che accompagna gli stati infiammatori.

E’ controindicata in soggetti portatori di pace-maker e donne in gravidanza.